Un dinamico gruppo imprenditoriale familiare impegnato in vari settori, dal turismo alla sanità, che non si allontana tuttavia dall’originario caposaldo rappresentato dagli oltre mille ettari di proprietà. Si tratta in gran parte di uliveti, ma anche di vigneti dislocati sui terreni più vocati della costa ionica. I sette fratelli Greco si dedicano con passione e attaccamento ai loro vini: quest’anno spicca soprattutto il Catà, un rosso da gaglioppo in purezza, fresco e persistente, mentre raggiungono buoni risultati anche il profondo e balsamico Masino e il bianco Filù.

Anno di fondazione: 1998
Proprietà: Saverio Greco
Conduzione enologica: Riccardo Cotarella
Conduzione agronomica: Ernesto Greco
Bottiglie prodotte: 250.000
Ettari vitati: 80
Vendita diretta: Sì
Visite in azienda: Sì
Viticoltura: Convenzionale.

Sito Web

CATÀ 2015
Rosso Igp – Gaglioppo 100% – Alc. 14% – € 6 – Bt. 30.000
Rubino con nuance granato, dotato di vivacità e trasparenza. Lento in apertura olfattiva, si esprime poi su volute speziate di liquirizia e tabacco, a seguire marasca e fiori appassiti, poi chiusura sulle note del cacao. In bocca ha tannino elegante e avvolgente, ben rapportato a freschezza e morbidezze. Vino con personalità. Fermenta e riposa in legno di rovere. Pappardelle al ragù bianco di chianina.

iGreco

0983 969441

info@igreco.it

Contrada Guardapiedi - Località Salice - 87062 Cariati (CS)

MASINO 2015
Rosso Igp – Nero d’Avola 100% – Alc. 14,5% – € 13 – Bt. 10.000
Granato con un pizzico di rubino. L’impatto olfattivo è complesso, ha ciliegie macerate e ricordi di erbe balsamiche, polvere di caffè e un sentore accennato di cuoio. Termina con rimandi al cioccolato nero fondente. In bocca è appagante, con equilibrio profondo e chiusura sapida che creano un grande finale. La fermentazione si svolge in legno, così come la maturazione per 12 mesi. Lepre in salmì.

FILÙ 2016
Bianco Igp – Greco bianco 100% – Alc. 14% – € 6 – Bt. 60.000
Oro luccicante. Profumi fruttati di frutta esotica, mango, papaia e ananas, poi fiori di zagara, acacia, e ancora salvia, maggiorana e zafferano. In bocca non delude, fresco, avvolgente e lungo. Sosta in acciaio. Escargot à la bourguignonne.

Condividi