Saldamente guidata, già da qualche tempo, dal poliedrico Pasquale Iuzzolini, l’azienda è stata condotta verso il consolidamento della propria posizione sul mercato nazionale ed estero e programma il futuro puntando sempre più su vini capaci di raccontare l’areale del Ciro, da sempre vocato alla produzione vitivinicola. Non è un caso se Fattoria San Francesco ha scelto, in questi ultimi anni, di raddoppiare la presenza nel vigneto delle varietà autoctone, le sole in grado di trasmettere tutte le caratteristiche di questo lembo di costa calabrese.

Anno di fondazione: 1984
Proprietà: Famiglia Iuzzolini
Conduzione enologica: Pasquale Iuzzolini
Conduzione agronomica: Pasquale Iuzzolini
Bottiglie prodotte: 420.000
Ettari vitati: 55
Vendita diretta:
Visite in azienda: Sì
Viticoltura: Biologica certificata.

Sito Web

SETTEMARI 2016
Bianco Igt – Chardonnay 50%, Greco bianco 50% – Alc. 13% – € 15 – Bt. 35.000
Paglierino con riflessi di clorofilla. Il naso si rivela subito imponente: le note fruttate richiamano pompelmo e pesca gialla, poi subentrano la ginestra e i fiori di camomilla. Al palato è sapido, di buon rapporto con le morbidezze; un frutto succoso regala a questo vino croccantezza e un discreto finale. Acciaio e poi 2 mesi in barrique di rovere francese. Mezze maniche con sugo di pesce spada e noci.

Famiglia Iuzzolini

0962 32228

info@fattoriasanfrancesco.it

Località Quattromani - 88813 Cirò (KR)

RONCO DEI QUATTROVENTI 2015
Rosso Igt – Gaglioppo 100% – Alc. 14% – € 15 – Bt. 43.000
Rubino netto e luminoso. Rimandi di frutta rossa, lampone e amarene sotto spirito, e a seguire erbe officinali e aromatiche, per finire con un leggero tostato. Al sorso un tannino che cerca l’equilibrio con le morbidezze verso un finale che riporta il frutto. Sosta in legno per 12 mesi, a seguire altrettanti in bottiglia per l’affinamento. Coniglio farcito ai carciofi.

VIGNACORTA 2016
Rosso Igt – Magliocco dolce 60%, Gaglioppo 40% – Alc. 13% – € 15- Bt. 35.000
Rosso rubino. L’olfatto si esprime prevalentemente su ricordi di ciliegie, fragole e un floreale discreto, per poi aprirsi su speziature dolci e caramellate. Spessore e continuità nel sorso, che chiude in un finale sostenuto. Maturazione in rovere francese per 6 mesi. Arrosticini di agnello alla brace.

Condividi