Ciò che contraddistingue la filosofia produttiva di questa azienda, fin dalla sua nascita e ancora oggi sotto la guida di Massimiliano, è la vinificazione di uve provenienti da piante ad alberello con parecchie vendemmie sulle spalle. Il risultato sono rese molto basse e mosti ricchi di sostanze estrattive. Completano il quadro i locali in cui i vini più rappresentativi della cantina vengono posti a maturare e affinare: situati nei sotterranei dell’antico palazzo di famiglia e dotati di muri in pietra molto spessi, custodiscono il frutto di un lavoro meticoloso e attento.

Anno di fondazione: 2005
Conduzione enologica: Pasquale Carparelli
Conduzione agronomica: Pasquale Carparelli
Bottiglie prodotte: 150.000
Ettari vitati: 20
Vendita diretta:
Visite in azienda: Sì
Viticoltura: Biologica certificata.

Sito Web

CIRO ROSSO CLASSICO SUPERIORE DON RAFFAELE RISERVA 2014
Rosso Dop – Gaglioppo 100% – Alc. 14% – € 25- Bt. 3.000
Luminosa veste rubino. In esordio emergono profumi di ciliegia in confettura, preludio di una nota balsamica e di una chiusa speziata e tostata che sa di pepe nero e polvere di caffè. In bocca è strutturato e avvolgente, il tannino è muscoloso ma ben integrato e sa regalare una discreta rotondità. Il finale è composto. Lunga maturazione di 36 mesi in acciaio e ancora un anno di affinamento in bottiglia. Beccacce allo spiedo.

Famiglia Capoano

0962 35801

info@capoano.it

Contrada Ceramidio - 88811 Cirò Marina (KR)

CIRO ROSSO CLASSICO SUPERIORE NERUDA 2015
Rosso Dop – Gaglioppo 90%, Merlot 10% – Alc. 14% – € 15 – Bt. 9.000
Rosso rubino molto fitto. Il vino declina sentori di amarene e fiori scuri leggermente appassiti, poi liquirizia e un tenue tostato che ricorda il cacao in polvere. Equilibrato, risultato di un tannino composto, e dalla persistenza adeguata. Vinificato in acciaio, seguono 18 mesi di maturazione sempre in acciaio. Pasta fresca con ragù di capra.

CIRO ROSATO DON ANGELO 2016
Rosato Dop – Gaglioppo 90%, Syrah 10% – Alc. 13,5% – € 15 – Bt. 8.000
Luminoso rosa cerasuolo. Fragoline di bosco, petali di rosa, glicine e pepe bianco compongono il ventaglio odoroso, confermato al palato da ritorni aromatici di frutti rossi e bacche di goji, in una beva gradevolmente fresca e persistente. Solo acciaio per 8 mesi. Branzino alle erbe in crosta di sale.


Condividi