Gianfranco Pironti incarna senza sbavature quella che è l’essenza di Antiche Vigne: dedizione e passione, e i suoi vigneti, Carito, Britto, Colle Pietà e Vasci, sono innegabilmente opera sua. L’annata passata non ha tradito le aspettative e il lavoro costante ha dato uve di grande levatura. I mercati internazionali sono sempre più i suoi riferimenti principali, con Germania e Australia come capofila. E i riconoscimenti non si sono fatti attendere. Entusiasmo e briosità sono i valori importanti di quest’azienda e oggi la parola crescita è quella che più echeggia tra le sue antiche vigne.

Anno di fondazione: 2004
Proprietà: Gianfranco Pironti
Conduzione enologica: Gianfranco Biondi
Conduzione agronomica: Gaetano Garigliano
Bottiglie prodotte: 70.000
Ettari vitati: 14
Vendita diretta:
Visite in azienda: Sì
Viticoltura: Convenzionale

Sito Web

TERRE DI COSENZA BIANCO TERRA DI GINESTRE 2016
Bianco Dop – Pecorello 60%, Mantonico bianco 30%, Greco bianco 10% – Alc. 13% – € 13 – Bt. 9.000
Il colore è un giallo paglierino che ha ancora clorofilla e tanta vivacità. Al naso è un susseguirsi di note floreali, gelsomino, ginestre e fiori di tiglio, poi è pesca e susina gialla e un ricordo di glassa per confetti. In bocca è ben distribuito, ha freschezza che sostiene e leggera sapidità. Il finale è di tono. Acciaio per 3 mesi. Pasta e ceci.

Gianfranco Pironti

320 8194246

amministrazione@antichevigne.com

Contrada Vallelonga - 87050 Marzi (CS)

SAVUTO ROSSO SUPERIORE 2013
Rosso Doc – Arvino 80%, Greco nero 20% – Alc. 13,5% – € 22 – Bt. 3.300
Rubino trasparente. All’olfatto la nota fumé si porta dietro un vivace erbaceo e poi la frutta matura che è ciliegie e ribes. Il pepe nero ci accompagna verso una bocca sottile e elegante, dove il tannino è affusolato e ci colpisce il buon rapporto fra calore e freschezza. Tonneau per 30 mesi. Spezzatino di cinghiale.

SAVUTO ROSATO GIDA 2016
Rosato Dop – Magliocco dolce 90%, Greco nero 10% – Alc. 12% – € 13 – Bt. 9.000
Chiaretto. Subito è fragrante, frutta rossa come fragole e lamponi, arancia sanguinella e fiori di campo che disegnano un naso pulito e immediato. Accarezza il palato con una delicata rotondità, equilibrata da una calibrata freschezza finale. Solo acciaio. Zuppa di carciofi e patate.

Condividi